Indici di mercato: a capitalizzazione, fondamentali o ibridi?

di Massimo Scolari - 27/03/2012

Stampa Crea Pdf Invia Rss

Massimo Scolari, segretario generale di Ascosim, analizza le differenze di costruzione tra gli indici cap-weighted, che sono quelli tradizionali a capitalizzazione di Borsa (ad esempio, lo S&P 500), gli indici fondamentali, basati come suggerisce il nome sui valori fondamentali delle società (ad esempio, i rapporti di valutazione) e gli indici ibridi. Spesso, gli addetti al settore sostengono che gli indici fondamentali siano in grado di sfruttare l'irrazionalità degli investitori e le inefficienze di mercato per ottenere rendimenti aggiustati per il rischio migliori rispetto a quelli tradizionali. Sarà davvero così? Non sono pochi i dubbi a tal riguardo.

Stampa Crea Pdf Invia Rss


Vuoi lasciare un commento o essere informato delle prossime novità di YouInvest? Compila questo breve form

Cognome *
Nome *
E-mail *
Il tuo giudizio su YouInvest *
Commento
Finalità del trattamento dei dati personali
Accetto le finalità del trattamento dei dati personali
Codice di verifica Cambia testo